Polo Culturale Mercatorum e Priula

icona per la stampa della pagina
immagine <c:if test='false'></c:if>

Vie di migranti, artisti, dei Tasso e di Arlecchino

 

Il Polo Culturale “Mercatorum e Priula / vie di migranti, artisti, dei Tasso e di Arlecchino”, è nato nel mese di gennaio 2015 tramite una Convenzione firmata dai Comuni di Camerata Cornello, Dossena e San Giovanni Bianco, con lo scopo di valorizzare i beni artistici, architettonici, storici, ambientali ed economici del territorio e di realizzare e promuovere gli eventi culturali.
Questi obiettivi saranno perseguiti attraverso la realizzazione dei seguenti progetti:

  • la connessione tra i poli museali presenti sul territorio,
  • l’implementazione di percorsi d’arte sui territori dei comuni aderenti,
  • la fruizione e promozione di percorsi sulle antiche Vie Mercatorum e di percorsi ciclo pedonali con importanti caratteristiche paesaggistiche,
  • la promozione di percorsi gastronomici e della ricettività turistica,
  • la realizzazione di festival teatrale estivo.

Il gruppo di lavoro del Polo Culturale è così composto:

Per il comune di Camerata Cornello:
Jessica Manzoni, Assessore alla Cultura e al Turismo
Michela Giupponi, Segreteria generale del Museo dei Tasso e della Storia postale e coordinatrice dell’Ufficio del Polo

Per il comune di Dossena:

Walter Balicco, Assessore alla Cultura e al Turismo
Elena Astori, Consigliere Comunale

Per il comune di San Giovanni Bianco:

Bernardo Galizzi, Assessore alla Cultura e al Turismo
Giuseppina Manzoni, membro della Commissione Cultura di San Giovanni Bianco

Il Funzionario dell’Ufficio del Polo è Davide Milesi dipendente in organico presso l’amministrazione del comune Capofila.

Per maggiori informazioni scarica il Piano Pluriennale del Polo Culturale e la Convenzione.

Contatti:
Davide Milesi, funzionario dell’Ufficio del Polo Culturale:
Comune di San Giovanni Bianco, tel. 0345.43911, e-mail: affari-generali@sangiovannibianco.org

Michela Giupponi, coordinatrice dell’Ufficio del Polo Culturale:
Museo dei Tasso e della Storia postale, tel. 0345.43479, e-mail: info@museodeitasso.com

Piano pluriennale Polo Culturale