Consulenti e collaboratori

icona per la stampa della pagina

Art. 15, commi 1 e 2, del D.Lgs. 33/2013

La norma, con decorrenza dal 20 aprile 2013, stabilisce l'obbligo di pubblicare le seguenti informazioni relative ai titolari di incarichi di collaborazione e consulenza:
a) nominativo del soggetto incaricato;
b) gli estremi dell'atto di conferimento dell'incarico;
c) il curriculum vitae;
d) la ragione e l'oggetto dell'incarico;
e) la durata dell'incarico;
f) il compenso previsto;
g) l' ammontare del compenso erogato.
La pubblicazione di tali dati nonché la comunicazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica dei relativi dati ai sensi dell’articolo 53, comma 14, secondo periodo, del D.Lgs. 165/2001, sono condizioni per l’acquisizione dell’efficacia dell’atto e per la liquidazione dei relativi compensi.
Da questa sezione sono raggiungibili le informazioni sugli incarichi per le quali altre norme di legge disponevano già la pubblicazione.
Le informazioni sono organizzate in base al contenuto di tali norme.

 

Riferimenti normativi:
Art. 53, comma 14, secondo periodo, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165

Elenco incarichi conferiti dal 20 aprile 2013
Art. 53, comma 14, del D.Lgs. 165/2001

Elenco incarichi 2013 (art. 3, comma 18, legge 244/2007)
Norma abrogata dal 20 aprile 2013

Elenco incarichi anni precedenti
Art. 53, comma 14, del D.Lgs. 165/2001

Elenco incarichi anno 2014

Art. 53, comma 14, del D.Lgs. 165/2001

Le amministrazioni rendono noti, mediante inserimento nelle proprie banche dati accessibili al pubblico per via telematica, gli elenchi dei propri consulenti indicando l'oggetto, la durata e il compenso dell'incarico nonché l'attestazione dell'avvenuta verifica dell'insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interessi. Le informazioni relative a consulenze e incarichi comunicate dalle amministrazioni al Dipartimento della funzione pubblica, nonché le informazioni pubblicate dalle stesse nelle proprie banche dati accessibili al pubblico per via telematica, sono trasmesse e pubblicate in tabelle riassuntive rese liberamente scaricabili in un formato digitale standard aperto.
In attesa che sia chiarito il formato standard dai competenti organi centrali, i dati vengono pubblicati come segue.